LA VARIETA'

Il Bergamotto è di origine incerta, potrebbe essere una mutazione dell'arancio amaro o un ibrido naturale fra arancio amaro e limone. E' stato scoperto in Calabria intorno al XV secolo. Pianta molto vigorosa che forma un albero piuttosto regolare. Le foglie sono di colore verde scuro, la nuova vegetazione è verde chiaro e i fiori sono bianchi molto profumati. La fioritura è unica. L'entrata in produzione è un po' tardiva rispetto agli altri agrumi. I frutti sono gialli di forma più simile ad un arancio amaro che ad un limone. La polpa è acida ma molto profumata. Si può utilizzare per spremute in associazioni ad agrumi più dolci, per produrre liquori, dolci e marmellate. Negli ultimi anni è salito alla ribalta per alcune sue proprietà curative. Inoltre è molto usato dalle industrie dei profumi. E' diventato famoso soprattutto perché l'olio della sua buccia è la base dell'Acqua di Colonia.

RESISTENZA AL FREDDO

Nelle zone dove le temperature arrivano a zero gradi la pianta va riparata con del tessuto non tessuto. Quando le temperature scendono sotto zero per lunghi periodi la pianta va messa a riparo in serra fredda, sotto un porticato o vicino a un muro riparato dal vento con tessuto non tessuto. In regioni particolarmente fredde dove le temperature esterne possono raggiungere e superare i - 10° per lunghi periodi ha bisogno di una serra riscaldata. 


LA PIANTA

Questo Bergamotto è una pianta di 7/8 anni, allevata ad alberello con altezza totale intorno ai 250 cm. La circonferenza del tronco è 20/22 cm, è coltivata in un vaso di diametro 60 cm ed è innestata su Limone Volkameriano. Le piante sono già in produzione e potrebbero avere frutti, più o meno maturi a seconda della stagione. E' coltivata nel rispetto della natura cercando di limitare l'utilizzo di prodotti chimici ed adottando le più moderne tecniche di agricoltura biologica.

1 Articolo
Aggiunto di recente nel nostro negozio

16 altri prodotti nella stessa categoria:

Prodotto aggiunto da confrontare.