Jenny – Kiwi autofertile Actinidia deliciosa

16,00 

IMBALLAGGIO CURATO, SPEDIZIONE IMMEDIATA E PAGAMENTI SICURI

Scopri le nostre spedizioni

Jenny – Kiwi autofertile Actinidia deliciosa

cod.00013

Kiwi autofertile ‘Jenny’  Actinidia deliciosa

Nomi comuni: kiwi, kiwi autofertile

Portamento: rampicante caducifolia

Altezza/lunghezza: 400/500 cm

Fogliame: spesse, verde, lucido sopra, tomentose sotto

Sesso fiori: autofertile

Fiori: del diametro di 3 cm bianco crema a giugno,non necessita di una pianta impollinatrice anche se l’eventuale presenza migliora l’allegagione e la pezzatura dei frutti.

Frutti: buccia tomentosa bruno/marrone, lunghi 6 cm e larghi 4,5 cm, 80/90 grammi di peso, polpa verde

Sapore: subacido, aromatico

Maturazione: fine ottobre/inizio novembre

Caratteristiche pianta alla spedizione:

Dimensioni: vaso Ø 16 cm, 3 litri

Aspetto: piramide ↨ 60 cm – srotolare la vegetazione al trapianto

9 disponibili

L’Actinidia deliciosa ‘Jenny’ è una pianta rampicante decidua, necessita di un supporto su cui crescere, le migliori forme di allevamento sono la pergola o pergoletta. Portamento più raccolto rispetto alla cultivar Hayward.

Crescita medio vigorosa con tralci che annualmente possono crescere anche di 1,5 metri in lunghezza

Pianta resistente al freddo, può sopportare temperature di -15°C.

Terreno: comune da giardino, sciolto, ricco di sostanza organica, fresco ma ben drenato (soffre per i ristagni d’acqua). Esposizione in pieno sole o a mezz’ombra.

Fioritura a giugno, non necessita di una pianta impollinatrice anche se la loro presenza migliora l’allegagione e la pezzatura dei frutti, gli impollinatori dell’Actinidia arguta non vanno bene in quanto fioriscono in periodo differente.

La maturazione dei frutti avviene da fine ottobre a inizio novembre, la produzione può arrivare anche 20/25 kg a pianta. Frutti dal sapore acidulo, con polpa verde compatta, buccia tomentosa bruno/marrone non commestibile. Frutti adatti al consumo diretto o ad essere trasformati in composte o succhi, si possono conservare fuori frigo fino a gennaio/febbraio ed in frigo fino ad aprile.

Pianta sana, robusta e vigorosa, richiede l’irrigazione in estate evitando i ristagni d’acqua, concimare con sostanza organica, potare in gennaio/febbraio accorciando la nuova vegetazione e asportando i rami che hanno fruttificato, in estate accorciare i nuovi getti a circa metà della lunghezza (potatura verde).

Titolo

Torna in cima