Cirafine® – Fragola gigante Fragaria x ananassa

Il prezzo originale era: 8,00 €.Il prezzo attuale è: 6,90 €.

14% Off

IMBALLAGGIO CURATO, SPEDIZIONE IMMEDIATA E PAGAMENTI SICURI

Scopri le nostre spedizioni

ON SALE NOW!

Cirafine® – Fragola gigante Fragaria x ananassa

cod.00003.5

Vaso 2 litri con 3 piantine

Fragola ‘Cirafine®’  Fragaria x ananassa

Nomi comuni: Fragola gigante, Fragola Rifiorente, Fragola 4 Stagioni

Origine: CIREF (Francia prima del 2001)

Portamento: erbacea perenne

Altezza: 20/30 cm

Larghezza: 30/40 cm

Fogliame: sano, verde scuro

Fiori: a giorno neutro (Neutral Day), bianchi, buona e continua rifiorenza, autofertile, fiori che spuntano nettamente sopra il fogliame.

Frutti: calibro medio/grande a forma di cuore, rossi, dolce/acidulo, aroma buono che si intensifica con il progredire della stagione nei periodi caldi, media conservazione.

Maturazione: da maggio ai geli

Caratteristiche pianta alla spedizione:

Dimensioni: vaso quadro 13 cm, mediamente 3 piante a vaso

La fragola ‘Cirafine®’ è una buona fragola a giorno neutro, cioè con fioritura non influenzata dalla lunghezza del giorno, di origine francese con buone qualità organolettiche che intensificano con il progredire della stagione.

Pianta estremamente resistente al freddo, può sopportare temperature di -25/30°C se ben pacciamata.

Terreno ricco di sostanza organica e fresco, richiede annaffiature costanti e regolari in estate per non far scadere la produzione. A fine inverno/inizio primavera concimare con concimi organici senza esagerare per evitare un’eccessiva vegetazione a discapito della fruttificazione. Esposizione in pieno sole o a mezz’ombra.

Coltivazione in piena terra in gruppi (parcelle), distanza fra le piante di 30/40 cm in tutti i sensi, si adatta alla coltivazione in vaso; gli stoloni radicano facilmente ai nodi.

I frutti dal sapore dolce con bassa acidità, di grosso calibro, si raccolgono da maggio ai geli quando hanno assunto un bel colore rosso sangue.

Potatura/pulitura: rimuovere i piccioli dei frutti dopo la loro raccolta, in inverno rimuovere eventuali frutti secchi e coprire con un leggero strato di foglie specialmente in località con inverni freddi da rimuovere passati grandi freddi; in luoghi con forti gelate a inizio primavera controllare che il gelo non abbia sollevato le piante dal terreno e se del caso pigiare e coprire con nuovo terriccio.

Pianta sana e vigorosa con buona resistenza alle malattie, i principali danni possono essere arrecati dai roditori che sono ghiotti di frutti, per evitare il marciume dei frutti si consiglia di non farli stare a contatto con il terreno, a livello amatoriale si trovano in commercio piccoli dischi di plastica con gambi adatti a tale scopo. Le piante vanno sostituite dopo 3 anni per evitare grandi cali di produzione.

Per concludere ‘Cirafine®’ è una ottima fragola rifiorente con un buon aroma o dolce che si accentua con il progredire della stagione, i frutti di medio/grande pezzatura si raccolgono da fine aprile a ottobre/novembre a seconda dell’andamento stagionale. Piantare in una zona dell’orto ben esposta in terreno fertile ed eventualmente distanziare i frutti da terra per evitare che marciscano.

Titolo

Torna in cima